The unexpected twist

The unexpected twist

  • di Redazione
  • 25 Novembre 2022
  • La collana di perle di Giulia

Arriva un’altra perla da non perdere, porta la firma di Giulia Muntoni

Ognuno ha il compito di affrontare i propri inverni come meglio crede, tenendo conto che non esistono garanzie.
A volte il cielo azzurro non è sereno. A volte il sole non scalda. Lo sapevi quando è iniziata la stagione, ma te ne lamenti lo stesso. E un po’, comunque, ti sorprende sempre.
Ma, come per ogni altra cosa nella tua vita, dipende tutto da come scegli di affrontarlo. Ignorarlo non serve, io ci ho provato. Lo stare male è garantito, quando si vada incontro a tutto quel freddo senza essere preparati.
Meglio attrezzarsi, allora. Un cappotto pesante, una bella sciarpa. Si può cercare aiuto negli altri, certo, ma tutti hanno freddo e, alla fine, nessuno può stare con noi a scaldarci ventiquattr’ore al giorno. 


"Il silenzio è come il buio: bisogna avere il coraggio di guardarlo". 
Nel silenzio a volte non resta altro da fare che sedersi insieme a quell’inverno, senza sapere bene come domarlo. A volte il freddo semplicemente diventa troppo, e la situazione sembra disperata,  come in uno di quei film in cui il protagonista lotti contro i cattivi. 


Negli ultimi tempi, mi sono sentita così. Ma io, che ho conosciuto tutte le stagioni, resto innamorata della primavera.
E so che, un secondo prima di soccombere, il protagonista tira fuori delle forze inaspettate, si risolleva e trionfa.
Perciò, se ti sembra che giaccia immobile per terra, guarda bene: mi muovo piano e tra poco sarò in piedi.